Chi è lo Psicologo?

Per esercitare la professione Psicologica è necessaria una laurea in Psicologia e un tirocinio della durata di un anno. Il tirocinio deve essere effettuato con la supervisione di un tutor professionista iscritto all’Ordine Nazionale degli Psicologi Italiani. Per lavorare in qualità di Psicologo è richiesto il superamento dell’Esame di Stato e l’iscrizione all’Albo degli Psicologi.

Lo Psicologo opera per favorire il benessere degli individui, dei gruppi e delle comunità. La sua attività ha l’obiettivo di favorire il cambiamento e potenziare le risorse. Tale professionista interviene su problematiche affettive, relazionali e sociali; può rivolgere il suo intervento a individui, coppia, gruppi e famiglie.

Cosa può fare lo Psicologo iscritto all’Albo A?

Cassetta degli attrezziSi legge nell’articolo 1 della L.56/89: “La professione di Psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito Psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito”.

 

Dunque lo Psicologo abilitato e iscritto all’Albo A può fare:

  • Prevenzione.
  • Abilitazione e riabilitazione.
  • Sostegno.
  • Sperimentazione.
  • Ricerca.
  • Didattica.
  • Diagnosi: è abilitato formalmente a effettuare attività di diagnosi Psicologica in base all’art.1 della Legge n.56 del 1989 Ordinamento della professione di Psicologo. La diagnosi può concerne anche la psicopatologia, come si evince dal Decreto Ministeriale del 4 ottobre 2000.

Queste attività possono essere rivolte al singolo, al gruppo, alla comunità e sono regolamentate dal Codice Deontologico degli Psicologi italiani.

Lo Psicologo in ambito clinico può strutturare un percorso insieme alla persona che si rivolge a lui. L’intervento si può concludere in due-tre sedute o nel corso di diversi mesi. La durata della terapia varia moltissimo secondo l’approccio utilizzato. Ciò che differenzia un intervento Psicologico rispetto a quello psicoterapeutico sta negli obiettivi e nel contratto.

In quali settori opera?

Lo Psicologo opera sia nel settore privato come libero professionista, che nel settore pubblico. Tale figura professionale può lavorare in ospedali, consultori, scuole, tribunali, aziende, nei Servizi socio-sanitari di Comuni, Province, Regione e altri Enti locali. Lo Psicologo può svolgere i propri interventi in ambito sociale, clinico, nelle aziende, così come lavorare in nuovi settori quali la psicologia penitenziaria, transculturale, dell’emergenza, dello sport e del traffico.

Cosa può fare lo Psicologo iscritto all’Albo B?

Lo Psicologo iscritto nella sezione B:

  1. partecipa alla programmazione e alla verifica di interventi Psicologici e psico-sociali;
  2. realizza interventi psico-educativi volti a promuovere il pieno sviluppo di potenzialità di crescita personale, di inserimento e di partecipazione sociale;
  3. utilizza il colloquio, le interviste, l'osservazione, i test Psicologici e altri strumenti di analisi, ai fini della valutazione del comportamento, della personalità, dei processi cognitivi e di interazione sociale, delle opinioni e degli atteggiamenti, dell'idoneità Psicologica a specifici compiti e condizioni;
  4. utilizza con persone disabili strumenti Psicologici per sviluppare o recuperare competenze funzionali di tipo cognitivo, pratico, emotivo e relazionale, per arrestare la regressione funzionale in caso di malattie croniche, per reperire formule facilitanti alternative;
  5. utilizza strumenti Psicologici per l'orientamento scolastico-professionale, la gestione e lo sviluppo delle risorse umane;
  6. utilizza strumenti Psicologici per rendere più efficace e sicuro l'operare con strumenti, il comportamento lavorativo e nel traffico, per realizzare interventi preventivi e normativi sulle tematiche della sicurezza con individui, gruppi e comunità, per modificare e migliorare il comportamento in situazione di persone o gruppi a rischio;
  7. cura la raccolta, il caricamento e l'elaborazione statistica di dati Psicologici ai fini di ricerca.

 

Image courtesy of [Professional Tool With Wooden Box Isolated On White Background] [by Tanya3597] at FreeDigitalPhotos.net

esame di stato per psicologi.it © ASPIC S.r.l. 2016-2020 Responsabile: Edoardo Giusti. - Partita IVA 04485531000. Note legali.
Made with oZone iQ